Previsioni Sardegna

NEWS METEO: RIMONTA ANTICICLONICA CON TEMPO ASCIUTTO E SOLEGGIATO. PERTURBAZIONI ATLANTICHE DAL 18 SETTEMBRE?

Sull’europa è presente una circolazione ciclonica derivata da due saccature: una sulla penisola iberica e l’altra sull’est europeo, nel mezzo è invece presente una campana anticiclonica estesa dalle regioni nord africane alle regioni centrali italiane. Lungo i bordi occidentali, centrali e orientali del promontorio, flussi di aria umida e instabile generano rovesci e temporali sparsi. Per la giornata di domani assisteremo a lievi e insignificanti variazioni. Sulle regioni settentrionali e centrali insisteranno condizioni di instabilità con rovesci e temporali sparsi e in forma più ridotta anche sui settori meridionali peninsulari. Non si escludono brevi rovesci anche sulla Sardegna centro meridionale. I venti soffieranno inizialmente deboli dai quadranti meridionali sui settori tirrenici peninsulari, moderati sulla Liguria e da nord ovest sulla Sardegna. Dal pomeriggio l’intensità del vento diminuirà sulla Liguria e Toscana e rinforzerà dai quadranti occidentali sulle altre regioni tirreniche e isole maggiori. Temperature in calo un po’ dappertutto.
Sabato 8 settembre, il promontorio nord africano tenderà ad ergersi verso nord riconquistando le regioni settentrionali ma sui lati opposti la circolazione si manterrà ciclonica per la persistenza di una depressione sulla penisola iberica e un’altra centrata sul mar nero. Il tempo resterà ancora instabile con rovesci e temporali sparsi sulla penisola tendente a migliorare dal pomeriggio. Bel tempo e caldo sulle due isole maggiori.
Domenica 9 ancora isolati temporali sulle catene montuose alpine e appenniniche. Bel tempo altrove. Causa la persistenza sulla penisola iberica della circolazione ciclonica non si escludono sconfinamenti di ammassi nuvolosi fin sul mediterraneo centrale in scorrimento lungo i bordi occidentali dell’anticiclone pertanto non si escludono isolati piovaschi sulla Sardegna. Temperature tendenti ad aumentare ad iniziare dalle due isole maggiori.

Medio e lungo termine
Da lunedì 10 e fino a metà mese la situazione barica, secondo le varie emissioni modellistiche, cambierà a favore della rimonta incontrastata di un ampio anticiclone di origine sub tropicale tendente ad interessare l’Europa centrale e il mediterraneo con tempo stabile e soleggiato. Le temperature potrebbero riportarsi sui valori intorno ai 30°C. su molte regioni italiane e al nord dell’arco alpino (vedi l’immagine sottostante relativa ai geopotenziali e alla pressione al suolo valida per l’11 settembre-fonte meteo ciel- modello GFS).

A seguire, dal 18 settembre in poi, secondo alcuni scenari emessi dai modelli matematici, entrerebbe in gioco una configurazione barica opposta, l’anticiclone sub tropicale dovrebbe cedere sotto l’incalzare di una saccatura nord atlantica dando il via a flussi perturbati atlantici ponendo fine all’egemonia del caldo e del tempo asciutto ( vedi l’immagine relativa ai geopotenziali e alla pressione al suolo valida per il 18 settembre-fonte meteo ciel- modello GFS).

Considerando lo spazio temporale che intercorre da oggi al 18 settembre è opportuno non prendere seriamente la suddetta mappa perché suscettibile di nuove variazioni. Ai prossimi aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *