Previsioni Sardegna

NEWS METEO: L’ESTATE INGRANA LA MARCIA.

Situazione attuale: sull’Europa occidentale è presente un promontorio anticiclonico che dall’Algeria si protende fino alle isole britanniche, sui lati opposti sono invece presenti due gocce fredde (cut-off): una ad ovest del Portogallo e l’altra più ampia sull’est europeo e il mediterraneo centrale responsabile dell’instabilità diurna sulle regioni centrali e meridionali della penisola italiana e sulle due isole maggiori. Fino a venerdì la situazione subirà poche variazioni causa il persistere della goccia fredda tra l’est europeo e le regioni adriatiche. Da giovedì tempo in netto miglioramento sulla Sardegna per i seguenti motivi: Ricordate la goccia fredda ad ovest del Portogallo? Bene, questa struttura, ad iniziare da giovedì traslerà verso sud fino a portarsi sulle isole Canarie. Sarà questa struttura ciclonica a determinare la rimonta dell’anticiclone nord africano e sarà la Sardegna la prima regione ad essere interessata dalla risalita di aria calda proveniente dall’Algeria

(Vedi immagine sottostante, valida per la mattina di sabato 30 giugno, emessa dal modello GFS riguardante i geopotenziali alla quota isobarica di 500 hPa e della pressione al suolo. Parzialmente elaborata dallo scrivente per meglio evidenziare le varie figure bariche. Fonte meteociel).

 

Da sabato 30, tutte le regini italiane saranno interessate dal promontorio e pertanto il tempo si stabilizzerà quasi ovunque ad esclusione dell’arco alpino dove non mancheranno deboli e locali acquazzoni diurni.

Quanto durerà il tempo stabile e soleggiato?
Per gli amanti del fresco le notizie non sono buone, stavolta l’estate sembra premere sull’acceleratore, almeno per quanto riguarda le due isole maggiori e le regioni centrali e meridionali della penisola. Il cut-off, responsabile della prima risposta nord africana sembra destinato a stazionare per giorni ad ovest della penisola iberica e pertanto resterà attivo il flusso di aria calda proveniente dall’entroterra africano. Un accenno di cambiamento è previsto verificarsi nella seconda parte della prossima settimana ma riguarderà le regioni settentrionali mentre sul resto del Paese continuerebbe a fare caldo.
Le temperature: da venerdì, aumenteranno progressivamente fino a portarsi sui valori intorno ai 35° C. sabato 30 giugno ad iniziare dalla Sardegna.

Ai prossimi aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *